Bellaria Igea Marina si prepara per la festa di Sant’Apollonia



Si avvicina la festa di Sant’Apollonia, patrono di Bellaria Igea Marina: come ogni anno, anche il 2012, vedrà la cittadina romagnola animarsi con la fiera della patrona e con una serie di eventi che toccheranno metà febbraio, in un tutt’uno con San Valentino, la festa degli innamorati.

La Fiera di Sant’Apollonia vi aspetta a Bellaria Igea Marina il 4 febbraio prossimo, sabato. Toccherà alla Banda musicale di San Mauro Pascoli aprire le danze, mentre il sindaco della città, Enzo Ceccarelli, taglierà il nastro con le autorità. La Fiera vedrà la collaborazione di diverse associazioni, come l’Associazione Bell’Atavola, l’Associazione Isola dei Platani e Verdeblu. Il 5 febbraio per gli amanti della musica romagnola, in piazza verrà organizzato un concerto di Roberta Cappelletti e della sua band.

Inoltre, il 4, il 5, il 9, l’11 e il 12 febbraio resteranno degli stand gastronomici e artigianali in tutta la città mentre l’Osteria la Mora, come ogni anno, organizzerà, nelle stesse giornate, “La Mora, tradizione e gusto”, con degustazione e vendita di prodotti. A questo si aggiungerà una serata con grandi chef organizzata da Condotta Slow Food Malatestiana di Rimini.

Ma il picco della festa sarà il giorno della patrona, il 9 febbraio: per questa data è stato deciso l’appuntamento conclusivo della rassegna Bell Aria di Swing. Piazza Matteotti vedrà il concerto della “Meldola Jazz Band” per la direzione del Maestro Fabio Petretti. Per l’occasione saranno presenti anche i ballerini di Cesena Danze che si esibiranno sui grandi successi jazz: il tutto per portarvi in un’atmosfera anni Trenta.

Bellaria Igea Marina: un bando per il Beky Bay

L’amministrazione comunale di Bellaria Igea Marina fa sapere che tra pochi giorni sarà possibile trovare on line un bando di avviso pubblico per la gestione della struttura Beky Bay nel periodo compreso tra l’estate 2012 e quella 2012.

Entro febbraio, infatti, il Beky Bay avrà un nuovo gestore.
Per chi non lo sconoscesse, il Beky Bay è una struttura che si trova sulla spiaggia della cittadina romagnola che è pensato come un luogo di ritrovo e un centro di aggregazione, aperto tutta la giornata, dalla mattina a notte inoltrata, ma con orari più lunghi nel fine settimana.

Il Beky Bay ospita concerti, happy hour, mostre, punti di ristoro ed eventi che sono un punto di richiamo per molti giovani che non sono di Bellaria Igea Marina. Tra i nomi che hanno suonato al Beky Bay ricordiamo, solo per citarne alcuni, Ornella Vanoni, Arisa, Sergio Sgrilli, la Bandabardò, Negramaro, Elisa, Edoardo Bennato, Roy Paci, Giuliano Palma, i Tiromancino, Skin, i Meganoidi e tanti altri.

Il Beky Bar è nato nel 2005 e si è affermato con sempre più costanza: oggi l’amministrazione di Bellaria Igea Marina vuole fare anche di più, vista la centralità del locale nella programmazione della città e di tutta la riviera romagnola.
Tutti coloro che, quindi, fossero interessati a gestire questo magnifico locale sul mare di Bellaria Igea Marina devono collegarsi al sito del comune, oppure chiamare i numeri di informazioni, e sapere quando potranno presentare la loro domanda di ammissione per la gestione del Beky Bar.

Bellaria lancia un bando per gli amici a quattro zampe

Il Comune di Bellaria Igea Marina ha deciso di occuparsi dei cani senza padrone. E lo fa con una convenzione con la Cooperativa Cento Fiori e con il Canile di Vallecchio di Montescudo e con quelli di Rimini dove sono ospitati molti cani, magari non più giovani o cuccioli, ma ancora in perfetto stato di salute e bisognosi di una famiglia.

Il Comune di Bellaria Igea Marina ha deciso di intervenire e di incentivare le adozioni di questi animali attraverso una campagna di comunicazione e sensibilizzazione che ora è in fase di definizione.

Filippo Giorgetti, assessore ai Servizi Sociali, ha infatti anticipato che presto sarà disponibile un apposito bando per sostenere coloro che decidono di adottare un cane dai canili.

Come? Eventualmente con il rimborso spese, o con una parte di questo, per coloro che accettano di accogliere un animale senza famiglia. Questo sostegno economico durerà i primi due anni per evitare che l’animale venga nuovamente abbandonato. Per questo ovviamente il Comune effettuerà le dovute verifiche sullo stato di salute del cane che verrà preso in affido.

Questo progetto ha anche lo scopo di aiutare il canile di Bellaria Igea Marina, che negli ultimi anni sta affrontando spese di gestione troppo alte a causa del numero sempre crescente di animali che ospita, vittima di abbandoni selvaggi di cani.

Infatti il fenomeno di abbandono di animali, non solo cani, durante il periodo estivo che precede le vacanze è una piaga che non si arresta: durante l’estate 2011 sono stati registrati 81 mila abbandoni di cani (anche se il dato è in flessione del 12% rispetto al 2010), mentre sono in forte aumento gli abbandoni di gatti. Si tratta di dati ENPA, l’Ente Nazionale Protezione Animali. Per questo infatti il Ministero del Turismo ha lavorato per aumentare le strutture (hotel e ristoranti) e anche le spiagge e gli stabilimenti balneari, che siano in grado di accettare gli animali domestici.

Bellaria Igea Marina: torna il presepe di sabbia

Anche quest’anno torna il Presepe di Sabbia di Bellaria Igea Marina. Il comune ha iniziato a muoversi già durante l’estate, con le spiagge ancora affollate e gli hotel di Bellaria Igea Marina pieni di gente.

Già il 26 agosto scorso, infatti, il Comune ha pubblicato un bando di concorso per la realizzazione di una “tensostruttura di dimensioni 12X24 metri che
verrà installata dall’Associazione Viv’Igea sull’arenile comunale in area individuata dal committente” a cui rispondere, con una proposta, entro il 15 settembre 2011.

Si tratta, infatti, del secondo anno per che il Comune di Bellaria Igea Marina porta avanti questa iniziativa che, per il 2010, è stata un grande successo, sia di pubblico che di critica.

Enzo Ceccarelli, il primo cittadino del comune romagnolo, l’anno scorso ha infatti presentato un cartellone natalizio molto fitto di impegni e eventi – che costò all’amministrazione ben 130 mila euro, grazie al sostegno di associazioni come Viv’Igea e Isola dei Platani – che aveva nel grande presepe sabbia il suo “main event”.

Le sculture, l’anno scorso, furono realizzate all’altezza dei bagni 78 e 78 bis da due artisti, Sergi Ramirez e Marco Capelli, con il contributo dell’associazione Verdeblu. I lavori sono stati accessibili tutti i giorni dalle 10:00 di mattina alle 21:00 per tutto il periodo natalizio, da fine novembre fino a metà gennaio, orario e periodo che verrà rispettato anche per il Natale 2011-2012. Si trattava di sculture a grandezza naturale raffiguranti i maggiori personaggi del presepe cristiano in una suggestiva e atipica cornice: il mare d’Inverno.

Come tutta la riviera romagnola anche Bellaria Igea Marina sta cercando di destagionalizzare il turismo, cercando proposte di attrazione che siano valide tutto l’anno e che possano fare della località un polo di accoglienza perenne.